28 maggio, 2010

Colorazione timbri con i distress

Questo settimana sul blog di Hobby di carta parliamo di colorazione delle timbrate con i refill dei distress ink, mi avevate chiesto in molti come si doveva fare per colorare questi timbri ed ecco un piccolo tutorial sul metodo che uso io (imparato dalla bravissima Barbara di Timbroscrapmania)

Per iniziare abbiamo bisogno di :

- carta per acquerello

- tampone Staz-on o altro inchiostro a rapida asciugatura resistente all’acqua

- timbro Magnolia o altri timbri che si prestano ad essere colorati

- pennello con serbatoio

- refill distress ink

Timbrare con l’inchiostro sulla carta da acquerello, nel mio caso ho fatto una timbrata in marrone e una in nero per mostrarvi la differenza… trovo che il marrone sia più elegante e delicato.

Depositare su una tavolozza o una cartelletta di plastica UNA GOCCIA di ogni colore che useremo (nb: il colore non si secca e si conserva anche se lasciato all’aria, ma attenzione… puro sporca tantissimo), bagnare la punta del pennello e caricarlo con circa 1 cm di acqua nel serbatoio (la punta deve essere sempre umida ma non deve gocciolare), iniziamo colorando il viso della bimba con il Tattered rose mettendo del colore puro sul bordo.

IMG_7914 IMG_7915

Puliamo il pennello e “tiriamo” il colore dal bordo verso il centro con la punta pulita, il colore degraderà via via verso la parte centrale del viso.

IMG_7917

Ripetere anche per le altre parti di “pelle” sempre con lo stesso metodo: mettere un po’ di colore sul bordo, pulire il pennello e tirare.

IMG_7918 IMG_7919

Per i capelli biondi usare il Wild Honey e per i castani il Brushed Corduroy, ricordate che si tratta di una tecnica acquerellata quindi dosate il colore in maniera oculata… ne serve davvero pochissimo!!! Consiglio di fare più passate leggere piuttosto che partire con mano pesante.

IMG_7920 IMG_7921

Torniamo al viso della nostra bimba per realizzare le guance,questo passaggio richiede molta attenzione:

1- con il pennello pulito ma umido, bagnare leggermente la zona delle guance

2 – diluire pochissimo Barn Red e colorare le guance (cercate di stare più “stretti” dell’effetto finale che volete ottenere)

3 – pulire il pennello e ripassare intorno al colore fino ad ottenere la gradazione e dimensione desiderata

IMG_7923

Procediamo poi con la colorazione del vestito, delle scarpe e del grembiulino, creiamo zone d’ombra e di luce cercando di dare un effetto di tridimensionalità… è buona regola abbinare la colorazione dei timbri alle carte che comporranno il nostro progetto.

IMG_7924 IMG_7925 IMG_7926

Finiamo creando un’ombra intorno al nostro soggetto con l’Antique Linen sfumando verso l’esterno.

IMG_7927

IMG_7928

Spero di avervi appassionato a questa tecnica, per ogni dubbio non esitate a contattarmi.

16 commenti:

  1. bellissimo il tutorial Graize Fioreeeeeeeeeeeee!!!

    RispondiElimina
  2. fioreeeeeee...sei davvero un mito!
    Peccato per il vestitino del blog...mi mancheranno le tue idee strepitose :(
    un bacio
    stefy

    RispondiElimina
  3. Fantastico tutorial Fiore!
    Io non conosco niente di scrap, ma questa tecnica mi piace un sacco!
    Grazie mille.
    Buon fine settimana.
    Eli

    RispondiElimina
  4. Ma le sai fare tutte!!! E poi...ti riesce tutto benissimo!!!
    Invidia, invidia, invidia!!!!
    Ciao Bella Gioia!
    Cinzia

    RispondiElimina
  5. urca che bellississi step by step!!!
    complimenti!!!

    RispondiElimina
  6. ammazza pare country painting che risultato favoloso!!! sembra un dipinto vero e proprio.. che magia!
    Bravissima fioredduzza e grazie per il tutorial.. nn si sa mai, mi tornasse la vena scrap ;P

    baciuz

    fede

    RispondiElimina
  7. Grazie, e' molto interessante. siamo in Russia lo facciamo un po' diversamente. prima mettiamo i colori piu' pallidi, diluito d'acqua e poi gradualmente aggiungiamo i colori piu' saturi e facciamo le ombre sul borto. anche noi usiamo Tattered rose per colorare il viso :)

    RispondiElimina
  8. grazie! anche io aspettavo tanto una spiegazione sul come dipingere i timri ^_^
    grazie, grazie, grazie

    RispondiElimina
  9. Bellissimo....grazie Fiore! risultato fantastico.

    Baci
    Fulvia

    RispondiElimina
  10. Fiore, sei la maga dei Tutorial. Utilissima la foto con la spiegazione per le guanciotte. Penso che rielaborerò il progetto e lo farò a country painting ... o magari rispolvererò proprio gli acquerelli. CIAO

    RispondiElimina
  11. bellissimo tutorial io sono in piena magnolite acuta

    RispondiElimina
  12. Anonimo8:44 PM

    Bellissimo e chiarissimo, grazie!!!!!!!!!
    Da te c'è sempre da imparare :-)
    Chiara

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia . . . Ho decisamente ancora MOLTOOOOO da imparare!!!!
    Un abbraccio a egrazie per il Tutorial utilissimo!!!

    RispondiElimina
  14. ciao Fiore, che bello il tuo tutorial...
    grazie kiss Giada

    RispondiElimina
  15. Il risultato è fantastico, mi piace quel tipo di inchiostro e adesso so che si può usare and il refiller con il pennello con il serbatoio. Funzionerà anche con le ecoline? Ho anch'io il pennello col serbatoio e lo volevo provare per gli colorare gli stitchery. Provo e poi ve lo faccio sapere se funziona.
    Grazie Fiore per il tutorial,
    a presto
    Lizzie

    RispondiElimina
  16. sei molto brava adoro i timbri di magnolia
    annamaria

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti!!